Scintilla Vitale

Siamo leonesse, orse e iene pronte a scatenarsi per le proprie creature. Se ci pensi bene il mondo animale ci appartiene. Siamo oche quando ci rendiamo stupide. Galline quando ci lasciamo andare al pettegolezzo. Iene nei nostri momenti peggiori. E delle vere e proprie Idre a più teste quando perdiamo il lume della ragione.

Beltane

Chi frequenta questo blog conosce sicuramente Irma alias Beltane. Ormai è una sorta di collaborazione fissa e preziosa. E’ lei che ha scritto il viaggio in treno visto con gli occhi di Irene, il ballo sotto la luna di Rio con gli occhi di Letícia e tante altre pagine piacevolissime da leggere (senza dimenticare Teresa delle Nuvole bianche). Chi è Beltane? Mah, a dire il vero non la conosco, se non virtualmente. Uno strano tipo, se non altro perché, parole sue, negli ultimi tempi si è lanciata in una crociata pro-mostri. Chissà, forse è per questo che mi ha raccattato dopo aver letto il mio romanzo Le lettere d’Amore. I nostri stili sono agli antipodi. La mia scrittura è pesata, limata. Io cerco di fotografare le sensazioni, ricerco la musicalità delle parole, provo a pennellare sogni (che ci riesca è tutta un’altra cosa). Il suo linguaggio è decisamente più crudo, a tratti feroce. Beltane non disegna sogni, ti prende a stilettate.
Vi do un consiglio: se siete maggiorenni provate a leggere Scintilla Vitale, poi mi direte…

In edicola

D’accordo, non è una rivista letteraria, anzi. Ma è sempre una piccola soddisfazione leggere un proprio racconto su una rivista nazionale, credetemi. Euronight 234 è stato pubblicato sulla rivista “Confidenze” oggi in edicola. Ho dovuto allungarlo un po’, hanno preteso almeno 7000 battute. Ma dico, si può incatenare la bellezza di Irene in un numero prestabilito di battute?