Volevo scrivere un romanzo, il mio secondo romanzo: ne è uscito un racconto, Lo scrittore di lettere d’amore. L’idea di scrivere racconti mi è piaciuta, forse è più consona alle mie limitate capacità narrative. In un’estate di sogni e girasoli ne ho scritti altri e li ho raccolti in queste pagine. Eccoli qua: Across the universe (scritto di getto dopo aver ascoltato la cover del mitico pezzo dei Beatles eseguita dai Verdena & Manuel Agnelli); Euronight 234 (racconto nato dal ricordo lontano di una ragazza che piangeva in un treno nel Kent; il nome Irene invece è un omaggio a Isabel Allende di D’amore e ombra); La ragazza dagli occhi dolci (ispirato da… no, non ve lo dico, saranno fatti miei dopo tutto…).
Ho pubblicato questi racconti via Internet perché sono stanco di inviare manoscritti a editori che non rispondono nemmeno per educazione: se non hai un nome e non paghi di tasca tua non ti pubblicano. O perlomeno non pubblicano me: ci sarà un motivo, non vi pare?

Grazie di cuore a tutti quelli che passeranno di qua, leggeranno qualcosa e lasceranno due righe di commento. Se i commenti saranno lusinghieri allora potrei anche continuare a scrivere 🙂 .

Buona lettura.

Annunci